O esemplare di ogni santità, glorioso San Giuseppe, smarrito senza Vostra colpa il Fanciullo Gesù, per maggior dolore Lo cercaste finché con sommo giubilo godeste della Vostra Vita ritrovata nel tempio fra i Dottori.

Per questo Vostro dolore e per questa Vostra allegrezza, Vi supplichiamo col cuore sulle labbra ad interporvi, onde non ci avvenga mai di perdere con colpa grave Gesù; ma se per disgrazia Lo perdessimo, tanto con indifeso dolore lo cerchiamo, finché favorevolmente Lo ritroviamo particolarmente nella nostra morte, per passare a godere in Cielo ed ivi con Voi in eterno cantare le Sue Misericordie.
Pater, Ave, Gloria.

settenario di San Giuseppe